a me piacciono gli artisti e non l’arte

Mi spiego meglio, apprezzo l’arte, soprattutto e quasi unicamente degli artisti che apprezzo in maniera generale.

Mi spiego meglio: a me quelli che “io non ho degli scrittori preferiti” “io non ho dei gruppi preferiti” “io ascolto ciò che è bello” “io leggo ciò che è importante” mi stanno, da questo punto di vista, terribilmente sui coglioni; c’è un fottio di gente che ci crede a questa cosa, che l’opera d’arte vada giudicata separatamente dall’artista. Non è che ci credono a caso, ci credono perché hanno ragione. Ma a me, però, fottesega di sta roba, anche se magari è giusta. A me piace affezionarmi alle cose. A me piacciono le cose a cui sono affezionato, mica le cose belle(che poi che poi: belle cosa? Migliori che? Ma parliamone, volentieri, sono un rompicoglioni, parliamone, discutiamone, sbraniamoci, ma poi sia finita li).

Poi, spesso, le due cose si uniscono, si sposano bene, chi è bello fa cose belle, chi crede d’esser bello fa robe pompose per farsi dire quanto è bello, chi è brutto fa roba pretenziosa, noiosa e brutta.

Non so quale sia il rapporto di causa-effetto in questo mio ragionamento, non importa, è così a risultato ai miei occhi.

E va be’, lo dico, mica con bello intendo bello, con bello intendo Thom Yorke che balla Feral, mica, chessò, il nuovo giubottino di Chris Martin e gli occhi azzurrissimi(che eh.) del cantante dei All cosi American cosi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...