spiegazioni, riferimenti e contestualizzazioni

Riguardo a “storia d’amore mal raccontata”, ci sono diverse cose da dire:

1.Non mi aspettavo i riferimenti mentali che ho fatto fossero coglibili, come sempre, ma mi va di spiegarli

2.Il racconto è un raccontino, sì, perché era più che altro un modo per sperimentarne la forma “particolare”

Partendo dall’inizio;
la semplicità dei pensieri è data dallo stato di “innamoramento” di Monica, una cosa che mi ha fatto venire in mente Glen Duncan nel suo “l’ultimo lupo mannaro”, [SPOILER] le persone innamorate non hanno più nulla da dire,  e lasciano spazio solo all’amore[/SPOILER];
Giovanni e Monica sono innamorati profondamente e stupidamente, lo si nota dall’atteggiamento di entrambi, che si spingono al di là di gelosia e risentimenti e rancori e dubbi e: per la sola paura di perdere Polly.
Il soprannome Polly Jean: Nick Cave è un cantante-autore Australiano, che ha avuto una breve (ma si direbbe intensa) storia d’amore con PJ Harvey, alla fine della quale ha pubblicato l’album “the boatman’s call”. il 31 Ottobre 1997, quindi diverso tempo dopo la rottura, al Barbican Centre di Londra, stava cantando “west country girl” e durante il pezzo  cantò una roba del tipo “he loves you Polly Jean”.
Wish you were here, la canzone dei Pink Floyd, non parla di una storia d’amore, ma di scambiare “a walk on part in the war for a lead role in a cage?”, nella mia testa rappresentava bene la volontà di Molly a far tornare indietro Polly dopo il grande errore, rappresentando poi, ironicamente e inconsciamente l’eventuale ritorno di lei come atto di vigliaccheria nei confronti del nuovo e della vita.
La “canzone”, apre con “mi dispiace non riuscire a dire ciò che vorrei”, è il primo verso, e si lega al primo punto, quello sulla “stupidità” da innamorati, per lo meno concettualmente in forma di pensiero, formulazione ed espressione dello stesso.
“Mi troverai, se lo vorrai, nel nostro giardino, fino a quando pioverà a dirotto” questa è la cosa più delicata del racconto, è una citazione degli Einsturzende Neubauten, circa. Il nome Einsturzende Neubauten significa: edifici nuovi che crollano, ed è una critica concettuale di Blixa Bargeld(leader del gruppo) all’architettura moderna che costruisce case non perché durino, ma per avere i minor costi possibili, case che se ne vanno con un soffio di vento e dopo pochi anni. Il parallelo voleva essere con le storie d’amore costruite su grandi rimpianti e su grandi litigi, che arrancano e si trovano ad essere certamente meno solide e stabili.
“oppure ti vedrò nella prossima vita” è una citazione del verso finale dell’album KID-A dei Radiohead, la traccia è Motion Picture Soundtrack, che parla di una grandissima batosta amorosa (la stessa di cui parla anche Creep), questo semplicemente a sottolineare la totale devozione di Molly a Polly.

Il dialogo finale, dimostra tutta l’incertezza di Polly, infatti può essere interpretato come sia un dialogo con qualsiasi personaggio del racconto, e sempre in direzione di una persona Giovanni\Molly che si sono concesse completamente a Polly, ma che Polly, in realtà, non ama.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...