“qualcuno che accetti tutti i tuoi difetti e le tue debolezze”

Parlo di questo dialogo qui e mi sembra doveroso citare: http://cerchidifumo.wordpress.com/2012/04/22/apnea/

Parlavo su WordPress con una delle tante utenti adorabili, convinto d’invidiare quello di cui parlava e che dice d’avere: la così detta “persona giusta”.
Parlando, è saltata fuori questa frase, questa cosa. La persona giusta ti accetta con tutti i tuoi difetti e le tue debolezze.

E io, sinceramente, quando ho letto questa frase, mi sono reso conto di non invidiarla per niente questo tipo di persona giusta.

Perché io, a conti fatti, con tutte le debolezze e i difetti che ho, a cosa mi serve una persona che me li accetti? Come faccio ad avere un impeto a migliorare, se c’è qualcuno a cui va bene così, ma sì, e lo stesso, possiamo stare bene anche essendo grassi e tristi e mediocri?

E’ come quando mi sono messo a dieta, che stavo ancora con Ludovica Murakami, che io ero in dieta e pesavo tipo 100 chili in quel periodo, e allora lei che ovviamente è sempre stata una bella ragazza immagino che non era che le dispiacesse se stavo in dieta un pochino così giusto per non dover andare in giro e dire “lui è il mio ragazzo si chiama Loco Roco”.
E dicevo che stavo con Ludovica, e avevo già perso 5-6 chili, che adesso son tipo 30, ma si parla di anni e anni fa e ne avevo persi solo 5 o 6.
E esco con Ludovica e mangio una piadina, alimento non certo consono con la mia dieta. E la mangio e immagino di aver avuto gli occhi felici, dopo un mese che mangiavo solo zuppe e svizzere, a mangiare qualcosa di più, non so, sfizioso. E lei mi fa da quella volta in poi che lei era felice quando mangiavo qualcosa di sfizioso e non dietetico perché si vedeva che ero più felice.

E allora, al tempo, anni e anni fa, ho pensato: è proprio bello avere qualcuno che ti accetti coi tuoi difetti, che io di difetti ne ho proprio tanti.

Ma, vedi, non è la strada giusta, o per lo meno, non è la mia strada. Per me, avere qualcuno che accetti i miei difetti, è solo una scusa come un’altra per stare in balia degli eventi e del non fare nulla che continui la continua e costante crescita.

Aspettare la persona giusta è un’espressione che non è più mia, io è da qualche tempo che sto dicendo al mondo che sto lavorando per meritarmela, la persona giusta, che non sarà qualcuno che accetta i miei difetti, ma che esalta i miei pregi.
Che son qui a braccia spalancate, ma in continuo movimento, che ad aspettare e basta il massimo che si ottiene è il minimo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in amore, persona giusta, Riflessioni e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...