Quella barriera emotiva che sono i capelli.

 I been having trouble making some decisions about the smallest changes in My life

quindi ieri sera preso dalla noia mentre Dart Nanetti giocava con Starcraft ho preso il rapatore e ho iniziato l’opera di rapamento. Ora al posto di quei 5-6-7- centimetri di ricci nella mia testa ci sono delle sottilissime e piccolissime spine che solleticano al tatto.

Il potere simbolico di una cosa del genere è tanto tanto, se poi uno lo fa mettendoci l’energia tutto.

Che poi la vita è tutta una questione di come fai le cose che fai, e ci piace così.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Quella barriera emotiva che sono i capelli.

  1. Endorphin ha detto:

    Io due anni fa tagliai i capelli dopo QUATTRO anni che non li tagliavo, lì il potere simbolico fu violento e fu violento anche lo shock nel vedermi con più di venti centimetri di capelli in meno.
    Un saluto!=)

  2. blunotturno ha detto:

    Io l’ho trovato un momento bellissimo (:
    Un saluto a te!

  3. helterssskelter ha detto:

    Pics or it didn’t happen!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...