Illuminare\Deluminare.

Giustina Biondi. Che domani ha l’esame di maturità.

Mi viene un po’ così, naturale, l’essere inaffidabile. Sarà che sono un amante dei colpi di scena e quando l’inaffidabile fa qualcosa di affidabile è sempre un po’ il colpo di scena per eccellenza, tanto da diventare quasi scontato. Ma mi piacerebbe davvero fare qualcosa di carino nelle prossime 4 ore, il fatto è che non so se andare a dormire adesso, o aspettarle queste 4 ore.  Credo che aspetterò e nel frattempo deciderò al meglio le modalità della cosa carina.

‘sup bro?

Ho un obiettivo ciccione entro il primo di settembre, che già da domani mi devo mettere giù a fare cose se no questo obiettivo qui niente da fare. Intano credo che starò sveglio, come ho già detto, e giocherò a Starcraft. Perché la Nerditudine è una cosa che periodicamente va spolverata e impreziosita incastonando gemme come -la nottata passata a giocare prima di fare qualcosa di carino per x-

‘sup bro?

Ma no ma niente è che ho passato la serata a parlare solo che più che parlare mi sembra di aver detto un sacco di cose che devono ancora prendere forma, come quando hai una frase molto bella in testa e ti verrebbe voglia di trasformarla in un racconto bello ma poi in realtà, hai solo quella frase.
Mi pare sia una bella metafora.

‘sup bro?

Stavo pensando che voglio una catchphrase da usare come apertura o chiusura di ogni post. Che è una tamarrata epocale ma a me a volte le tamarrate epocali piacciono (vedi anche: http://www.youtube.com/watch?v=d8PewudSo7U) , ma solo raramente. Non mi piacciono i giochi di guerra e la Wii, ad esempio, e neanche la pasta scotta che mi sembra di essere un bambino ritardato mentre la mangio e non ho mai capito perché.

‘sup bro?

Ho bisogno di qualcuno con cui superare quest’estate, sul serio. Aiuto.
Ma mica di quelli a cui devi stare dietro tu o di quelli che si ma io ci sono. Io ho proprio bisogno di qualcuno che mi appoggi in tutto e per tutto, è un cazzo di capriccio, tutto qua. Che io ce l’avevo qualcuno così eh. E ce l’avrei pure adesso, volendo. Ma vuoi che ti dica, è un capriccio, quindi ho pretese alte. Sono le necessità quelle per cui ci si accontenta.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pensieriveloci, Riflessioni, sociale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...